MOZIONE APPROVATA ALL’UNANIMITA’ DAL COMITATO NELLA RIUNIONE STRAORDINARIA DEL 27 LUGLIO 2018

Il Com.it.es Londra, riunitosi oggi in assemblea straordinaria, ha seguito con grande attenzione e partecipazione la vicenda del COASIT, l’ente gestore dei corsi di lingua italiana in Gran Bretagna che ne ha annunciato la sospensione il giorno 19 Maggio e che ha annunciato la sua liquidazione nel CDA dello scorso 28 Giugno, liquidazione avvenuta poi il 23 luglio.

Esprime vicinanza ai quasi 5000 studenti e alle loro famiglie tuttora all’oscuro delle ragioni del fallimento e vere vittime dello stesso e ribadisce l’assoluta importanza di retribuire pienamente gli insegnanti di tutti gli stipendi arretrati ed altri contributi previsti dalla legge.

Ribadisce al Consolato e al MAECI la richiesta di un chiarimento pubblico sulle ragioni della sospensione dei finanziamenti pubblici al COASIT, specificando se sia dovuta ad una cattiva gestione dei fondi o alla contestazione di reati o irregolarità gravi e in tal caso se siano state sporte denunce formali.

Ringrazia il Console Generale Marco Villani per il suo intervento e prende atto della proposta di assegnare il ruolo di ente gestore alla Sial, la Scuola Italiana a Londra. Ribadisce l’importanza fondamentale dell’insegnamento della lingua italiana sul territorio, del sostegno offerto agli studenti che intraprendono gli esami di GCSE ed A-Levels di Italiano, e dalla necessità di far sì che i giovani e le giovani nati nel Regno Unito da genitori italiani possano imparare la nostra lingua, e con essa la nostra cultura. Per queste ragioni il Comites ha espresso lo scorso 23 Giugno parere positivo sulla richiesta di contributi del COASIT per l’organizzazione dei corsi del prossimo anno.

Auspica infine, che per riparare al danno d’immagine al sistema Paese italiano nel mondo il pagamento degli arretrati per le mensilità dei docenti e per le aule in affitto venga fatto il prima possibile. Chiede pertanto al Consolato piena collaborazione con i liquidatori del Coasit, onorando gli impegni pregressi utilizzando il fondo già allocato al COASIT in base al preventivo 2018-19 e ringrazia il Senatore Fantetti per l’impegno preso nel facilitare le iniziative necessarie in tal senso.

Invita il Consolato ed il MAECI a promuovere un pieno ripristino dell’offerta formativa legata all’insegnamento dell’italiano nei tempi più rapidi possibili, auspicabilmente già a partire da settembre e in nessun caso oltre la fine di ottobre.

Ritiene fondamentale un pieno coinvolgimento delle rappresentanze dei genitori e del corpo docenti nelle attività del nuovo ente gestore a cui chiede una relazione al Comites sulla qualità e sui risultati dei corsi.

Allegato qui trovate la richiesta di contributo e il bilancio preventivo del SIAL.

Posted in bacheca, Notizie Comunità italiana, Notizie del Comites.

Lascia un commento