Emergenza COVID-19 (Coronavirus) – Indicazioni delle Autorità britanniche per tutti i viaggiatori in provenienza dall’Italia

fonte: consolato Generale d’italia a Londra – vedi articolo

Avviso aggiornato a venerdì 13 marzo

Riportiamo di seguito gli aggiornamenti emanati dalle Autorità britanniche circa l’Emergenza COVID-19 (Coronavirus):

• tutti coloro che dovessero sviluppare sintomi anche lievi da Coronavirus (tosse e/o febbre), e’ ora obbligatorio restare all’interno della propria abitazione in regime di auto-isolamento per almeno 7 giorni. (Stay at Home Guidance).

Non è necessario contattare il NHS (sistema sanitario britannico) al 111 per informare del regime di auto-isolamento.

Nel caso del persistere o del peggioramento dei sintomi dopo i 7 giorni, consultare il link NHS 111 online. Solo in assenza di Internet, contattare il numero telefonico 111.

Non recarsi comunque presso “General Pratictioner” (GP), farmacie o ospedali.

 

Inoltre, a seguito dell’emanazione del Decreto del Presidente del Consiglio del 9 marzo 2020, le Autorità britanniche hanno deliberato le seguenti disposizioni relative all’Italia come segue:

• A partire dal 9 marzo, chiunque arrivi nel Regno Unito da qualunque area d’Italia è tenuto a restare al chiuso e ad evitare contatti con altre persone, anche in assenza di sintomi

• È tenuto a restare al chiuso e ad evitare contatti con altre persone per 14 giorni, anche in assenza di sintomi, chi è arrivato nel Regno Unito prima del 9 marzo dalla Lombardia e dalle 14 province sottoposte a misure speciali di contenimento (Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli, Padova, Treviso e Venezia)

• Chi è arrivato nel Regno Unito prima del 9 marzo dalle altre aree dell’Italia, precedentemente non sottoposte a speciali misure di contenimento, è tenuto a stare al chiuso e ad evitare contatti con altre persone soltanto in presenza di sintomi quali tosse, febbre o difficoltà respiratorie, anche se lievi.

Le persone che si trovano nelle situazioni appena descritte sono inoltre tenute a chiamare per ulteriori indicazioni il numero 111 del Servizio Sanitario Nazionale britannico (NHS).

È sconsigliato recarsi presso “General Practitioner” (GP), farmacie o ospedali.

In Scozia occorre chiamare il GP; fuori dall’orario di lavoro occorre chiamare il numero 111 dell’NHS 24.
In Galles occorre chiamare il 111 o il 08454647.
In Irlanda del Nord il numero da chiamare è il 111.

Si invita in ogni caso di far continuo riferimento alle indicazioni fornite dal Governo britannico ai seguenti collegamenti:

– Gov.uk – Travel Advice Italy
– Gov.uk – Public Health England

Posted in COVID-19, info ufficiali governo britannico, Info ufficiali governo italiano, news.

Lascia un commento