Domande per ottenere il sussidio previsto dal Governo per gli autonomi (Self-employed) durante il periodo del coronavirus

L’ufficio delle tasse (HM Revenue & Customs) ha pubblicato una guida su come gli autonomi possono far domanda di finanziamento durante il periodo del coronavirus.  Qui di seguito troverete solo gli elementi principali, tenendo presente che in genere l’anno fiscale nel Regno Unito parte da aprile e termina a marzo dell’anno seguente.

In calce vi proponiamo alcuni link se volete saperne di più.

Chi può fare domanda:

  • coloro che hanno presentato la dichiarazione dei redditi per l’anno fiscale 2018-19;
  • coloro che effettivamente hanno svolto attività di commercio durante l’anno fiscale appena terminato;
  • coloro che sono in commercio al momento della presentazione della domanda, oppure sono stati impediti dal commerciare a causa del coronavirus;
  • coloro che intendono continuare a commerciare durante l’anno fiscale 2020-21;
  • coloro che a causa del coronavirus hanno perso il partnership commerciale e/o l’utile di esercizio.

I profitti dichiarati debbono essere inferiori a £50.000 e non meno della metà dell’introito personale deve provenire dal lavoro autonomo. Ciò viene determinato in base ad almeno uno dei seguenti due criteri:

  • l’utile di esercizio dichiarato nel 2018-19 dal partenariato oppure dal singolo commerciante è inferiore alle £50,000 e costituisce più della metà del totale imponibile dichiarato;
  • l’utile di esercizio inferiore a £50.000 dichiarato durante gli anni fiscali 2016-17, 2017-18 e 2018-19 costituisce più della metà della media dell’imponibile fiscale personale durante lo stesso periodo.

Se si è registrati come self-employed dopo il 2016, per ottenere la media imponibile personale verranno utilizzati solo gli anni in cui si è stati commercialmente attivi.

Chi ancora non avesse ancora presentato la dichiarazione dei redditi per l’anno 2018-2019 deve farlo entro il 23 aprile 2020 se vuole ottenere il finaziamento.

Quanto è l’importo ottenibile:

L’importo ottenibile sarà pari all’80% della media dei profitti ottenuti durante gli ultimi tre anni fiscali: 2016-217, 2017-2018, 2018-19.

La media verrà calcolata direttamente dall’HM Revenue & Customs.

Vi è un massimale ed un limite nel tempo: cioè si può ottenere un massimo di £2500 mensili per tre mesi. L’importo assegnato verrà versato dall’HM Revenue & Customs direttamente sul conto corrente dell’interessato in una unica soluzione.

Come fare la domanda

Lo schema è già stato attivato ma la domanda deve essere fatta online e solo dietro invito da parte dell’HM Revenue & Customs.

Per evitare possibili frodi, è necessario assicurarsi che la domanda venga fatta attraverso il sito ufficiale GOV.UK.

Dopo aver fatto la domanda cosa succede?

Se l’HM Revenue & Customs decide positivamente la domanda, contatterà direttamente l’interessato informandolo sull’importo assegnato e sui dettagli del pagamento.

Natura del finanziamento.

Il finanziamento ottenuto è tassabile e verrà preso in considerazione anche nel conteggio dell’importo dell’Universal Credit.

Dove i self-employed possono ottenere altre informazioni

Domande per ottenere il sussidio previsto dal Governo per gli autonomi (Self-employed) durante il periodo del coronavirus

L’ufficio delle tasse (HM Revenue & Customs) ha pubblicato una guida su come gli autonomi possono far domanda di finanziamento durante il periodo del coronavirus.  Qui di seguito troverete solo gli elementi principali, tenendo presente che in genere l’anno fiscale nel Regno Unito parte da aprile e termina a marzo dell’anno seguente.

In calce vi proponiamo alcuni link se volete saperne di più.

Chi può fare domanda:

  • coloro che hanno presentato la dichiarazione dei redditi per l’anno fiscale 2018-19;
  • coloro che effettivamente hanno svolto attività di commercio durante l’anno fiscale appena terminato;
  • coloro che sono in commercio al momento della presentazione della domanda, oppure sono stati impediti dal commerciare a causa del coronavirus;
  • coloro che intendono continuare a commerciare durante l’anno fiscale 2020-21;
  • coloro che a causa del coronavirus hanno perso il partnership commerciale e/o l’utile di esercizio.

I profitti dichiarati debbono essere inferiori a £50.000 e non meno della metà dell’introito personale deve provenire dal lavoro autonomo. Ciò viene determinato in base ad almeno uno dei seguenti due criteri:

  • l’utile di esercizio dichiarato nel 2018-19 dal partenariato oppure dal singolo commerciante è inferiore alle £50,000 e costituisce più della metà del totale imponibile dichiarato;
  • l’utile di esercizio inferiore a £50.000 dichiarato durante gli anni fiscali 2016-17, 2017-18 e 2018-19 costituisce più della metà della media dell’imponibile fiscale personale durante lo stesso periodo.

Se si è registrati come self-employed dopo il 2016, per ottenere la media imponibile personale verranno utilizzati solo gli anni in cui si è stati commercialmente attivi.

Chi ancora non avesse ancora presentato la dichiarazione dei redditi per l’anno 2018-2019 deve farlo entro il 23 aprile 2020 se vuole ottenere il finaziamento.

Quanto è l’importo ottenibile:

L’importo ottenibile sarà pari all’80% della media dei profitti ottenuti durante gli ultimi tre anni fiscali: 2016-217, 2017-2018, 2018-19.

La media verrà calcolata direttamente dall’HM Revenue & Customs.

Vi è un massimale ed un limite nel tempo: cioè si può ottenere un massimo di £2500 mensili per tre mesi. L’importo assegnato verrà versato dall’HM Revenue & Customs direttamente sul conto corrente dell’interessato in una unica soluzione.

Come fare la domanda

Lo schema è già stato attivato ma la domanda deve essere fatta online e solo dietro invito da parte dell’HM Revenue & Customs.

Per evitare possibili frodi, è necessario assicurarsi che la domanda venga fatta attraverso il sito ufficiale GOV.UK.

Dopo aver fatto la domanda cosa succede?

Se l’HM Revenue & Customs decide positivamente la domanda, contatterà direttamente l’interessato informandolo sull’importo assegnato e sui dettagli del pagamento.

Natura del finanziamento.

Il finanziamento ottenuto è tassabile e verrà preso in considerazione anche nel conteggio dell’importo dell’Universal Credit.

Dove i self-employed possono ottenere altre informazioni

 

 

Posted in COVID-19, info ufficiali governo britannico, news.

Lascia un commento